560081caa3964fbe6ebb1bea9adef767

Metabolismo basale di chi è grasso o magro

Un luogo comune vuole che le persone sovrappeso abbiano un metabolismo rallentato.

E’ stato dimostrato che donne e uomini sovrappeso hanno un metabolismo basale, cioè a riposo, uguale o superiore alle persone magre.

Le persone sovrappeso sono molto meravigliate quando si sentono dire che il loro metabolismo è normale. Sono in genere convinte di avere un metabolismo lento e sostengono di mangiare assai poco. Solo quando iniziano a pesare, misurare e registrare con accuratezza i cibi che mangiano ogni giorno scoprono che il loro problema è esclusivamente dato da una eccessiva quantità di calorie assunta. In genere sono portate a sottostimare il loro intake energetico o a mentire sulla reale quantità di cibo consumato.

Per contrasto molti che si lamentano di non riuscire a metter su muscoli, tendono a sovrastimare la quantità di calorie che assumono e non tengono conto del fatto che non mangiano abbastanza cibi di qualità, capaci di fare da sostegno alla crescita e al metabolismo muscolare.

Semplicemente nè gli uni nè gli altri sanno esattamente quanto e cosa mangiano.

Esistono persone che hanno un metabolismo rallentato per la carenza di ormone tiroideo (ipotiroidismo), ma sono poche e possono essere curate. Altri hanno dei geni che facilitano l’accumulo dei grassi, ma questo non vuol dire che causano l’accumulo dei grassi.

L’accumulo dei grassi è dovuto al comportamento della persona, sia per le abitudini alimentari che per il livello di attività fisica. La specie Homo sapiens non ha subito importanti variazioni genetiche e metaboliche negli ultimi 250.000 anni, tanto meno negli ultimi cinquanta o sessanta. La genetica non è una buona scusa. L’evoluzione storica ha portato alla facile reperibilità di cibi e bevande ad alto contenuto calorico e alla riduzione dell’attività fisica necessaria per la vita quotidiana.

Ma questo non vuol dire che dobbiamo assumere più calorie e essere meno attivi.

 

Comments are closed.